fbpx

Una squadra di riconosciute eccellenze al servizio del team rossoblù.

Un tassello alla volta, parti preziose di un mosaico a forti tinte rossoblù che prende sempre più forma e che dona ulteriore sostanza al progetto calcistico della Torres 2021-2022. Tasselli preziosi, come il Sardinian Orthopedic Center, un dream team di ortopedici competenti e preparati che affiancherà lo staff tecnico e la prima squadra in questa sfida al campionato di serie D.

Il Sardinian Orthopedic Center è uno staff di ortopedici, tutti specializzati in traumatologia dello sport e chirurgia artroscopica, ricostruttiva e protesica: il top di gamma, riconosciuto entro i confini dell’Isola ed oltre. Un gruppo coeso che ha saputo fare squadra, appunto, e che prosegue il percorso intrapreso dal suo fondatore, il compianto dottor Pier Damiano Mulas, stimato professionista che per anni ha messo la sua professionalità a disposizione della Torres.

Un team affiatato e determinato, composto da Stefano Piras, Laura Cannas, Gianluigi Tilocca Donatella Zarelli, Pierpaolo Porqueddu e Veronica Amorese. Una vera e propria equipe pronta a lavorare dietro le quinte per garantire un costante ed efficace supporto specialistico e professionale allo staff e ai giocatori rossoblù.

Un progetto che corre parallelo al progetto Torres, che trova nella piena sinergia tra professionisti la sua forza e che nel club rossoblù dà vita alla sua massima espressione nel segno dell’attenzione e della cura dell’atleta. Un progetto formato famiglia, perché il Sardinian Orthopedic Center è entrato a tutti gli effetti a far parte della grande famiglia rossoblù, dove ognuno ha il suo ruolo. Un ruolo importante e fondamentale, in questa avventura alla ribalta della quarta serie italiana.

Nello scatto, da sinistra a destra, i dottori Laura Cannas, Gianluigi Tilocca, Donatella Zarelli, Stefano Piras, Pierpaolo Porqueddu e Veronica Amorese.