fbpx

Vento gelido al Vanni Sanna. Si interrompe contro il Muravera la striscia di risultati positivi per la Torres sconfitta 2-0 in una gara che ha confermato i problemi di sterilità offensiva dei rossoblù. E se non segni, un gol, soprattutto contro un avversario esperto e cinico, rischi di prenderlo.  Ne sono arrivati due.

Dopo un primo tempo da zero a zero, gli ospiti la sbloccano su rigore e nel momento di maggior vigore della Torres, la chiudono in contropiede.

La gara è tutta qui, nonostante gioco e occasioni che entrano in cronaca ma che servono a poco e non danno punti per la classifica.

Rossoblù che si presentano senza Origlio, infortunato, con Prosi dal primo minuto per un centrocampo con La Vigna e Gomez, gli esterni Bilea e Melli, la coppia in avanti Battista – Ponsat. Dietro la difesa a tre Vavassori, Schiaroli e Pinna davanti a Carta.

La Torres parte in avanti con la prima conclusione di Prosi.

Muravera che risponde con Virdis che chiama alla parata con i piedi l’ottimo Carta. Sarà questo l’unico pericolo corso dal portiere rossoblù nel primo tempo.

Al 16’ ci prova Melli e al 27’ occasione con Vavassori che manda fuori sugli sviluppi di una punizione di La Vigna, anche oggi tra i migliori in campo.

La ripresa si apre con la Torres più aggressiva. Al primo minuto azione perentoria di Melli sulla destra, pallone messo in area ma senza trovare compagni pronti ad intervenire.

5’ minuti dopo ci prova Gomez ma il pallone è controllato a lato da Vandelli.

Al 7’ Ponsat in ripartenza vede e serve in area l’accorrente Melli ma la difesa del Muravera non si fa sorprendere e Lega sventa la minaccia.

Ci prova La Vigna, inesauribile per tutti i 90’, a mettere palloni dentro ma non ha fortuna il suo cross e le azioni successive, tutte di marca rossoblù non fanno che accrescere la frustrazione per un gol che non arriva nonostante il gioco espresso.

Si rivede il Muravera in avanti, gol annullato per offside al 15’.

Cambia la Torres, dentro Rutjens per Vavassori.  Ma è il cambio ospite a fare più rumore.

Al 17’ il neo entrato Nurchi entra in area su un pallone scagliato da fallo laterale, Prosi lo butta giù ed è rigore. Dal dischetto Virdis batte Carta per il vantaggio dei suoi.

Muravera che alla prima occasione colpisce.

Altro cambio Torres, dentro Mascia per Gomez.

La Torres crea ma non basta. Al 27’ il neo entrato Samuele Pinna, solissimo a centro area,  non trova l’impatto giusto con il pallone servito da Ponsat.

Ma è una Torres che si accartoccia su se stessa, tra dribbling, passaggi e tocchi in più che la fanno sbattere sempre sugli avversari.

L’azione he racchiude la giornata è in questo tentativo tanto caparbio ma di scarsa efficacia in avanti che ha come protagonisti Mascia e Melli, il primo vince tutti i rimpalli tra tre avversari, la sfera arriva al capitano ma la difesa del Muravera è un muro e sull’azione di contropiede arriva il raddoppio ospite con Kujabi che lancia Nurchi che in velocità supera tutti e infine Carta.  E’ il 35’.

La Torres ci prova ancora ma i rossoblù sono stati affondati nel momento di maggior sforzo. Un  gol arriva ma è annullato per fuorigioco ed è a un secondo dal triplice fischio.

Il girone di andata si chiude con una sconfitta, da domenica si inizia un nuovo capitolo

 

 

Tabellino

 

Torres: Carta, Vavassori (dal 16’st Rutjens), Bilea, La Vigna, Schiaroli, Pinna R., Battista (dal 27’st Pinna S.), Gomez (dal 22’st Mascia), Ponsat (dal 39’ st Mesina), Prosi, Melli. All. Graziani. A disp. Frasca, Ruiu, Origlio, Fadda, Mastromarino.

 

Muravera: Vandelli, Satta, Loi, Pani (dal 25’ Angheleddu), Vignati, Legal, Cadau, Kujabi, Pinna (dal 30’st Zedda), Ahmed (dal 17’st Nurchi dal 45’st Fangwa), Virdis (dal 40’st Masia). All. Carta, A disp. Floris, Lampis, Mereu, Visconti.

 

Marcatori: 19’ st Virdis (rig) 35’st Nurchi.

Ammoniti: Prosi, Battista, Vavassori, Vignati, Pinna G..