fbpx

Nel post partita in sala stampa  il vice presidente della Torres Antonio Carboni ha voluto parlare dell’attentato incediario di cui è stato vittima nei giorni scorsi e precisare quanto segue:

“È stata una settimana difficile per me ma non sono spaventato per ciò che è successo, siamo forti, io e la mia famiglia. Quello che non posso tollelare è che si possa insinuare, come ho letto, che la curva, dove sono nato e ho vissuto, possa avere a che fare con un gesto così vigliacco. Dalla curva ho avuto solo tantissima solidarietà e per questo li ringrazio. I colpevoli non sono li dentro e ho grande fiducia nella Digos che sta svolgendo le indagini”.